domenica 7 maggio 2017

Cameron Wilde

 
 

Sta entrando un ragazzo -nemmeno un uomo, proprio un ragazzo - davanti ai miei occhi assottigliati per il disappunto, si presentano soltanto tre alternative possibili: urlare, piangere, scrivere una lettera di lamentele al direttore dell'istituto perché, cielo, quello Shakespeare non lo saprebbe nemmeno sillabare.


Nome del Candidato: Cameron Wilde
Serie: Teach me
 
Primo Incontro: Sono sicura che non arrivi ai trent'anni, neanche per sogno. Ha una borsa della Converse. [...] Indossa una camicia bianca, una giacca scura e una cravatta annodata male, ma che comunque nell'insieme lo avrebbero potuto far apparire professionale, se non avesse deciso di impiccare tutta la sua improbabile credibilità con un paio di jeans.  
 
Perché mi piace: primo, ma che rimanga un segreto, ho un debole per la letteratura.
Secondo: non mi sarebbe dispiaciuto avere come insegnante un uomo sexy (e giovane) come Cameron.