domenica 9 maggio 2021

📖 RECENSIONE🖊: Sei di corvi 📚 ATTENZIONE SPOILER 🚨

Sei persone e un migliaio di modi in cui questo folle piano poteva finire male.

Ladies and Gentlemen, 

L'ho iniziato la settimana scorsa e l'ho finito solo quest'oggi. Premetto che il libro è molto avvincente e cercavo, per quanto mi fosse possibile, di ritagliarmi dei momenti, soprattutto alla sera, da dedicare alla lettura. Purtroppo, però, a causa di un problema imprevisto quanto spiacevole, sono stata costretta ad accantonarlo, anche se per breve tempo, per fortuna. 

Dunque, ritornando a cose più interessanti....il libro. Ketterdam, finalmente incontro Kaz, che mi ha incuriosita nella serie tv "Shadow and Bone". Ok, alzo le mani, non mi ha "colpita" solo lui 😜. 
Prima impressione: la serie tv sembra riprendere certamente alcuni elementi di "Sei di corvi" tanto che sembra una sorta di rielaborazione, ma allo stesso tempo, ne preannuncia gli avvenimenti che si verificano in questo. Lo dico soprattutto in considerazione del fatto che SPOILER* Matthias è in carcere e che Nina stia cercando in ogni modo di aggiustare le cose....*⤵️  

Sei di corvi
by LEIGH BARDUGO

A Ketterdam, vivace centro di scambi commerciali internazionali, non c'è niente che non possa essere comprato e nessuno lo sa meglio di Kaz Brekker, cresciuto nei vicoli bui e dannati del Barile, la zona più malfamata della città, un ricettacolo di sporcizia, vizi e violenza. Kaz, detto anche Manisporche, è un ladro spietato, bugiardo e senza un grammo di coscienza che si muove con disinvoltura tra bische clandestine, traffici illeciti e bordelli, con indosso gli immancabili guanti di pelle nera e un bastone decorato con una testa di corvo. Uno che, nonostante la giovane età, tutti hanno imparato a temere e rispettare.

Un giorno Brekker viene avvicinato da uno dei più ricchi e potenti mercanti della città e gli viene offerta una ricompensa esorbitante a patto che riesca a liberare lo scienziato Bo Yul-Bayur dalla leggendaria Corte di Ghiaccio, una fortezza considerata da tutti inespugnabile. Una missione impossibile che Kaz non è in grado di affrontare da solo. Assoldati i cinque compagni di avventura - un detenuto con sete di vendetta, un tiratore scelto col vizio del gioco, uno scappato di casa con un passato da privilegiato, una spia che tutti chiamano lo "Spettro", una ragazza dotata di poteri magici -, ladri e delinquenti con capacità fuori dal comune e così disperati da non tirarsi indietro nemmeno davanti alla possibilità concreta di non fare più ritorno a casa, Kaz è pronto a tentare l'ambizioso quanto azzardato colpo. Per riuscirci, però, lui e i suoi compagni dovranno imparare a lavorare in squadra e a fidarsi l'uno dell'altro, perché il loro potenziale può sì condurli a compiere grandi cose, ma anche provocare grossi danni...
Pagine📄: 544 (Kindle edition)
 📚Serie [X]     📖 Stand-alone [] 

Commento 💬
Da quando ho iniziato ad adorare questo libro? Praticamente fin dall'inizio, quando Kaz si è incontrato  con Geels e....diavolo, ha pensato proprio a tutto!
“Sono ragionevolmente certo che tu mi sia minacciando, Geels.” disse Kaz. “Ma voglio essere sicuro al cento per cento prima di decidere cosa fare a riguardo”
“Sicuro di te, vero, Brekker?”
“Di me e di nessun altro.”
Oh, ed ecco il momento. La scintilla di interesse che vi spingerà a proseguire la lettura di questa storia. Kaz Brekker, l'unico ed inimitabile. Dispensatore di perle di saggezza, come la qui presente:
Ma certo che la ami. Nessun’altra altrettanto graziosa avrebbe mai rivolto lo sguardo due volte a uno scarto del Barrel come te, ma lei è diversa. Ti trova affascinante. Un chiaro segnale di follia, se vuoi il mio parere, ma l’amore, si sa, è strano.
Solo una folle, infatti, si potrebbe innamorare di un farabutto. Già fino a quando non rinsavisce.  
E' impossibile non simpatizzare con Kaz, soprattutto quando ha ragione 😂.   

Punti forti del romanzo 👍
Questo romanzo è uno di quelli che adoro in quanto uno dei focus principali è la vendetta (oh, hello my old bestfriend). Tutto è basato su di essa, per motivazioni diverse certo, ma vari sono i personaggi che hanno i propri conti da saldare con i nemici, vecchi o nuovi che siano. Certi torti subiti devono  necessariamente essere ripagati con la stessa moneta. Solo che, talvolta, non basta la sola e cruda vendetta, affinché sia efficiente è necessario che soddisfi diversi requisiti: che sia premeditata, che sia a lungo termine e che sia ben pensata. Kaz, in questo senso, è un maestro (e non solo lui, potrei citare altri personaggi che hanno fatto della vendetta il loro scopo della vita). Si nota che adoro il cosiddetto 'occhio per occhio', eh? Scherzi a parte, ritengo che sia giusto che chi si diverta a causare del male nei confronti del prossimo, debba essere ripagato in egual misura. 

Un altro elemento che ho amato nel romanzo è dato da quei episodi di romanticismo inseriti ad hoc nello svolgimento dei fatti. Non me ne sazio mai. Piccoli, fugaci. Perfetti:
Sono stato fatto per proteggerti. Solo la morte potrà sottrarmi a questo giuramento.
O più articolati e complessi, ma dal quale si capisce cosa si intende quando si parla dell'amore. Quello vero e non per interesse o per secondi fini:
Molti ragazzi ti regaleranno dei fiori. Ma un giorno ne incontrerai uno che imparerà a riconoscere quale è il tuo fiore preferito, la tua canzone preferita, il tuo dolce preferito. E anche se sarà troppo povero per regalarti quelle cose, non avrà importanza perché lui si sarà preso il tempo per conoscerti come nessun altro. Solamente quel ragazzo si merita il tuo cuore.
Come dicevo, lettura perfetta: azione, pericolo stemperato da battute sagaci  
Nina annuì lentamente. “La Corte di Ghiaccio, ricordi? Il colpo impossibile? Quasi morto? Tre milioni di kruge che ti aspettano a Ketterdam?”
Kaz sbattè le palpebre e lo sguardo gli si schiarì. “Quattro milioni.”
“Lo sapevo che questo ti avrebbe riportato fra noi.” 
Inoltre, l'autrice con maestria riporta flashback significativi, quasi di formazione dei personaggi per concedere al lettore o lettrice una visione a tutto tondo di questi personaggi tormentati e sì, imperfetti, insomma degli Scarti, ma pur sempre esseri umani. 

☞ Punti deboli del romanzo 👎
Talvolta, vi sono stati alcuni momenti che mi hanno fatto storcere il naso: vuoi per la crudeltà, spietata e letale come quella tra Kaz ed Oomen, o proprio per il disgusto, come nell'episodio in cui certi personaggi dovevano recuperare degli strumenti utili per il loro piano.  

☞ Personaggio preferito 💝
- Ovviamente Kaz.
Con la sua eleganza
Era l’eccezione, l’immagine della sobrietà, con i suoi gilè scuri e i suoi pantaloni dal taglio semplice e su misura nel rispetto delle linee più severe. 
Certo il suo lavoro è un po' "sporco". Non a caso lo chiamano "Manisporche".
“Lei gestisce le scommesse dei combattimenti di pugilato, delle corse dei cavalli e dei giochi d’azzardo di sua proprietà. È stato il capo sala del Club dei Corvi per più di due anni. Il più giovane ad aver mai gestito una ricevitoria di scommesse, e in quei due anni ha raddoppiato i profitti. Lei è un ricattatore.”
“Tratto le informazioni.”
“Un genio della truffa”
“Creo opportunità” 
“Un ruffiano e un assassino.”
 * * * * 
“Lei non viene arrestato da quanto ne aveva quattordici e dal momento che so per certo che lei non è un uomo onesto più di quanto sia mai stato un ragazzo onesto, posso semplicemente dedurre che ha la qualità che più di tutte mi serve in un criminale: non si fa catturare” A quel punto Van Eck sorrise leggermente. “C’è poi anche la questione del mio DeKappel” 
“Sono certo di non sapere di cosa stia parlando.”
“Sei mesi fa, un dipinto ad olio di DeKappel del valore di quasi centomila kruge è sparito da casa mia.”
“Una grossa perdita.”
“Può ben dirlo, soprattutto perché mi avevano assicurato che la mia galleria d’arte fosse inaccessibile e che le serrature alle porte fossero impossibili da forzare.”
“Mi sembra di ricordare di aver letto qualcosa al riguardo.”  
Ship 💖:
- Kaz & Inej. 
E' iniziata così, più o meno, nel romanzo.... 
“Sarò di ritorno fra qualche ora. Metti in cassaforte il DeKappel che abbiamo portato via dalla casa di Van Eck. Credo che sia arrotolato sotto il mio letto. Ah, ordinami un cappello nuovo.”
“Per favore.”
Kaz tirò un sospiro e si preparò ad affrontare tre dolorose rampe di scale. Si guardò alle spalle e disse: “Per favore, mia cara Inej, tesoro del mio cuore, vuoi farmi l’onore di acquistarmi un cappello nuovo?”
Inej gettò un’occhiata eloquente al bastone. “Guardati le spalle.” 
Si è evoluta, poi, in questo 
Kaz doveva dirglielo....che cosa? Che era adorabile e coraggiosa e migliore di qualunque cosa lui si meritasse. Che lui era contorto, corrotto, sbagliato, ma non così guasto da non poter rimettersi in sesto per lei e tornare a essere qualcosa di simile a un uomo. Che senza volerlo, aveva imparato ad appoggiarsi a lei, a cercarla, ad avere bisogno di averla accanto. Doveva dirle che la ringraziava per il cappello nuovo. 
“Che cosa vuoi, allora?” Gli vennero in mente le solite, vecchie risposte. Soldi. Vendetta. La voce di Jordie nella mia testa che tace per sempre. Ma una risposta nuova, diversa, ruggì dentro di lui, forte, insistente e indesiderata. Te, Inej. Voglio te.
Per arrivare, infine, a questo:
Kaz le prese la mano, bloccandola sulla balaustra. Non la guardò. “Resta” disse, la voce rauca come pietra grezza. “Resta a Ketterdam. Resta con me.” Inej abbassò gli occhi a guardare la mano guantata di lui che stringeva la sua. Tutto dentro di lei voleva dire di sì, ma non si sarebbe accontentata di così poco, non dopo quella che aveva passato. “A cosa servirebbe?” Lui inspirò a fondo. “Voglio che resti. Voglio che... Io voglio te.” 
Kaz, però, non è l'unico a mostrare il proprio interesse nei confronti del gentil sesso. Un'altra coppia è presentata nel romanzo
- Matthias & Nina 
Tutto era cominciato con una tempesta e in un certo senso quella tempesta non era mai finita. Nina era stata soffiata dentro la sua vita insieme al vento e alla pioggia e aveva fatto ruotare il suo mondo. Da allora, lui non aveva più ritrovato un equilibrio.
 Non so Jesper. Dice e non dice. Sta a voi scoprire con chi. 

Citazione 📑
Jesper non sapeva mai se quella di Kaz era astuta pianificazione o fortuna sfacciata.

Estratto📃
“E' la faccia che fa quando trama qualcosa” bisbigliò Jesper. 
“Proprio quella” concordò Wylan. 
Matthias incrociò le braccia. “Stai rovistando nella borsa dei trucchi, Demjin?”
Kaz contrasse le dita nei guanti. Come facevi a sopravvivere nel Barile? Quando ti toglievano tutto, trovavi un modo per cavare fuori qualcosa dal nulla. 

☞ Votazione: 5 su 5➡️ LUNA PIENA 
Se siete alla ricerca di un libro con i seguenti ingredienti:
- Vendetta,
- Magia;
- Mission impossible;
- Colpi di scena;
- Romanticismo. 

Questo è il libro che fa per voi!

Considerazioni finali 🖊:
Inej aveva desiderato che Kaz diventasse qualcun altro, una persona migliore, un ladro più nobile. Ma non c’era posto, qui, per quel ragazzo. Quel ragazzo aveva finito per morire di fame in un vicolo. Era morto. Quel ragazzo non era in grado di andare a riprenderla. “Avrò il mio denaro” si ripromise Kaz. “E avrò la mia ragazza.”[...] Manisporche era arrivato a fare il lavoro sporco.
E come si fa a non prendere in mano subito il secondo? 😏
Infatti non si può. 

La mia recensione termina qui e non mi resta che dire: Alla prossima. 
Ma prima, come oramai di consuetudine, l'ultima citazione sempre per rimanere in tema della vendetta.... 
Lui doveva vivere. Qualcuno doveva pagare.

domenica 2 maggio 2021

📖What are you reading?📚✨

Quando tutti pensano che sei un mostro, non devi più perdere tempo a fare cose mostruose.

Ladies and Gentlemen,

dopo tanto tempo ritorno a leggere qualcosa....

 

Ho, da poco, ultimato la visione della prima stagione di "Shadow and Bone", quel determinato finale mi ha incuriosita sulla sorte della banda Kaz-Jesper-Nina, perciò  

Sei di corvi
by LEIGH BARDUGO
primo volume della dilogia

A Ketterdam, vivace centro di scambi commerciali internazionali, non c'è niente che non possa essere comprato e nessuno lo sa meglio di Kaz Brekker, cresciuto nei vicoli bui e dannati del Barile, la zona più malfamata della città, un ricettacolo di sporcizia, vizi e violenza. Kaz, detto anche Manisporche, è un ladro spietato, bugiardo e senza un grammo di coscienza che si muove con disinvoltura tra bische clandestine, traffici illeciti e bordelli, con indosso gli immancabili guanti di pelle nera e un bastone decorato con una testa di corvo. Uno che, nonostante la giovane età, tutti hanno imparato a temere e rispettare.

Un giorno Brekker viene avvicinato da uno dei più ricchi e potenti mercanti della città e gli viene offerta una ricompensa esorbitante a patto che riesca a liberare lo scienziato Bo Yul-Bayur dalla leggendaria Corte di Ghiaccio, una fortezza considerata da tutti inespugnabile. Una missione impossibile che Kaz non è in grado di affrontare da solo. Assoldati i cinque compagni di avventura - un detenuto con sete di vendetta, un tiratore scelto col vizio del gioco, uno scappato di casa con un passato da privilegiato, una spia che tutti chiamano lo "Spettro", una ragazza dotata di poteri magici -, ladri e delinquenti con capacità fuori dal comune e così disperati da non tirarsi indietro nemmeno davanti alla possibilità concreta di non fare più ritorno a casa, Kaz è pronto a tentare l'ambizioso quanto azzardato colpo. Per riuscirci, però, lui e i suoi compagni dovranno imparare a lavorare in squadra e a fidarsi l'uno dell'altro, perché il loro potenziale può sì condurli a compiere grandi cose, ma anche provocare grossi danni...

Finalmente arriva in Italia il primo romanzo della duologia che ha consacrato Leigh Bardugo come una delle voci più talentuose e autorevoli della narrativa fantasy. Una serie ambientata in un mondo articolato e straordinario, il GrishaVerse, dove si muovono personaggi sapientemente costruiti e sfaccettati. Una storia avventurosa ricca di colpi di scena che vi mancherà nell'istante stesso in cui avrete letto l'ultima pagina.
☞ Commento: Ovviamente presenta delle differenze sostanziali rispetto la serie televisiva, tuttavia questa banda, con a capo un personaggio intelligente quanto carismatico, mi intriga e non poco. Per cui, adios! Un'avventura mi attende.... 

 Estratto 📃: 
"C'è poi anche la questione del mio DeKappel"
"Sono certo di non sapere di cosa stia parlando"
"Sei mesi fa, un dipinto ad olio di DeKappel del valore di quasi centomila kruge sparito da casa mia."
"Una grossa perdita"
"Può ben dirlo, soprattutto perché mi avevano assicurato che la mia galleria d'arte fosse inaccessibile e che le serrature alle porte fossero impossibili da forzare"
"Mi sembra di ricordare di aver letto qualcosa al riguardo"
 
Chissà chi è stato 😉....
Ingredienti:
- Magia;
- Tradimenti;
- Personaggi a dir poco raccomandabili

Fonte: Pinterest

domenica 25 aprile 2021

🔖Dalla serie televisiva 📺 & non solo 📖

"Ti aspettavo da tanto tempo, Alina. Io e te cambieremo il mondo."

"Tenebra e ossa"
by Leigh Bardugo 

Ho avuto il piacere di recensirlo per la CE Mondadori a novembre {Link diretto alla mia recensione} ed ora come allora avevo già delineato il mio preferito, almeno nel primo volume. 

Sì, sto parlando della nuova serie molto attesa "Shadow and Bone".

Se quest'immagine non fosse abbastanza evocativa.....ehm 
Ecco un altro piccolo aiutino....
Il generale Kirigan
Eh lo so. Ho un gusto del tutto particolare. Ma non credo di essere l'unica ad aver un debole a trovarlo interessante. Quasi quasi lo vorrei anche nel cast di ACOTAR 😍. 

Devo, però, assolutamente recuperare il terzo ed ultimo volume della serie! Anche con una certa urgenza.

La serie, targata Netflix, tuttavia non narra solo la storia di Alina Starkov, ma si intreccia a quella narrata nel ciclo "Sei di corvi" (l'ho imparato, alleluia!😅). E anche qui ho i miei preferiti. 


Kaz. Ha un certo fascino e spero in una ship con Inej. Ma anche qui, devo recuperare i libri. 
Jesper è una sagoma.
Altri personaggi degni di nota sono: Nina e Mathias.

Mi mancano ancora un paio di episodi però, quindi il mio giudizio è alquanto limitato.
Ho avvisato già la mia migliore amica, che (detto tra noi) ne sembra intrigata. Non proprio entusiasta, ma conto sulle mie doti di persuasione per farle cambiare idea 😂 

giovedì 15 aprile 2021

🔖Dalla serie televisiva "Supernatural"📺

 Motivi per cui adoro "Supernatural" parte #3

Un altro dei miei personaggi preferiti è....

*rullo di tamburi*
è inutile, tanto lo sapete già.

Dean Winchester con la sua passione per:
- il cibo (spazzatura)



- le armi e la caccia 

- la sua piccola
Traduzione: Scusami piccola. Non ti lascerò mai più.

- le sue espressioni

E poi.....
Beh, il suo, oramai, celeberrimo balletto sulle note di "Eye of the Tiger"


Ovviamente non (mi) piace solo per quello....

[TO BE CONTINUED]

domenica 11 aprile 2021

🔖Dalla serie televisiva "Supernatural"📺

 Motivi per cui adoro "Supernatural" parte #2

I personaggi intriganti. 

Ne butto lì uno dei miei preferiti.

Anche se in famiglia non sono l'unica ad apprezzarlo....😂

Crowley
Traduzione: Risponde il re.

Il re dell'inferno.

Traduzione: Faccio cosa voglio, quando voglio!

Lo sappiamo
Traduzione: Oh, andiamo!

Traduzione: Sei colpevole di....qualcosa.

Col suo modo di regnare come un altro...
Eh già

Traduzione: Buon Dio, no. Mai fidarsi di nessuno.

Giustissimo. Mai fidarsi di qualcuno. Anzi, proprio mai fidarsi!

Adoro il suo rapporto speciale con Dean...

Traduzione: Questo è, di gran lunga, l'idea più stupida che tu abbia mai avuto!

e talvolta anche quello con Cas....

Angelo (Castiel) e Demone (Crowley)
Traduzione: Di nuovo insieme.

Mi raccomando, non siate troppo entusiasti!

[To Be Continued]

📋 BACHECA 📌: Sarah J. Maas

In effetti sono l'ultima a condividere questa news. Nonostante ne fossi già a conoscenza da un bel po'....
👉👈

Sarah J. Maas ha condiviso una notizia bomba💣sul suo profilo Instagram. 

"ACOTAR", una delle mie serie preferite in assoluto, almeno per i primi tre volumi [I - II - III],  diventerà -ufficialmente- una serie televisiva. 
Certamente mi spaventa il fatto che sia ancora una volta per 'Hulu', considerato che stiamo ancora attendendo la serie tv su Celaena Sardothien, annunciata anni fa, ma mai realizzata. Spero, pertanto, che 'ACOTAR' non faccia la stessa fine.  
Ahhhh, non vedo l'ora di vedere il cast e sì, la Corte della Notte. E, magari, anche Rhys
Soprattutto Rhys....

Anche se temo fortemente che non sarà all'altezza delle aspettative. Mie di sicuro no. 
Sono rimasta ancora traumatizzata dall'interpretazione di Robert Pattinson nella serie di Twilight (e non solo la sua). Soprattutto per la mancanza di eleganza.