lunedì 16 gennaio 2017

Amore Illegale by E.CHASE

Ladies and Gentlemen un'altra mini-recensione.

E' il turno di:



Amore Illegale by EMMA CHASE

Da bravo legale, Stanton Shaw sa come mantenere un atteggiamento freddo e distaccato. Con il suo sorriso disarmante e degli occhi verdi che possono stendere, è un uomo a cui è difficile resistere. Tutti gli appartenenti al sesso maschile vorrebbero somigliargli mentre tutte le donne vorrebbero essere interrogate da lui. Stanton è un tipo con le idee chiare e un obiettivo in mente, e tutto sta procedendo secondo i suoi piani… Fino al giorno in cui riceve un invito al matrimonio della sua storica fidanzata e madre della sua amatissima figlia di dieci anni. Jenny si sta davvero per sposare con qualcuno, ma la notizia è che quel qualcuno non è lui. E questo, sicuramente, non faceva parte dei suoi piani. Sofia Santos è molto determinata, si è ripromessa di diventare l’avvocato penalista più temuto dai tribunali di tutto il Paese e non ha certo tempo da perdere in relazioni o sciocchezze sentimentali. Ma quando Stanton, il suo “amico dalle strabilianti prestazioni”, implora il suo aiuto, accetta di andare con lui – in un posto dimenticato da dio, in Mississippi – e fare tutto il possibile per aiutarlo a riconquistare la donna che ama. La testa le dice che è una pazza… ma il cuore sembra parlare un’altra lingua.

PRO:
- A tratti divertente, non mancano certo le battute sagaci e l'ironia.
- Affronta un tema delicato come avere un bambino, o come nel caso del libro una bambina, in giovane età e in parte ne intravediamo i problemi e l'evoluzione di certi rapporti cosa che sarebbe utile secondo me analizzare dato che è un argomento che riguarda la nostra società.

CONTRO:
- Non posso dire di amare il personaggio di Stanton dato che ha pure il coraggio di avere delle pretese esclusive sulla sua compagna e madre della bambina.
- Troppo, troppo lunghe le scene d'amore. Sarà ma inizio ad odiarle preferendo più il rapporto di base, quello che ti porta a capire CHI vuoi al tuo fianco.

CONSIDERAZIONI PERSONALI:
Non mi è piaciuto. Ripeto: la questione del personaggio maschile mi irrita particolarmente, soprattutto quando per 2/3 del libro non fa altro che predicare bene ma razzolare male. E' disposto a rinunciare a Sofia per Jenny facilmente però ha problemi a far sì che le donne della sua vita vadano avanti senza di lui. Personaggio insicuro e odioso a mio avviso.

VOTO STORIA: 2


Lascio da parte, secondo il mio modello base di mini-recensioni, sia i personaggi preferiti (maschili e femminili) che la citazione dato che non mi sento di consigliarlo ad un amico/a. Ma sottolineo questo è un mio pensiero.