martedì 28 novembre 2017

Ossessione by N.ROBERTS

Ladies and Gentlemen,

Un'altra 

Questa volta molto mini dato che ho diecimila cose da fare. 



Ossessione by NORA ROBERTS
Un’imponente storia di forza e coraggio per sopravvivere alle ombre del passato..

Naomi Bowes ha perso la sua innocenza il giorno in cui ha seguito il padre nel bosco, scoprendo la portata degli orribili crimini commessi dall’uomo. Da allora la felicità per lei è un lontano ricordo. Col passare degli anni, però, è riuscita ad andare avanti e a ricostruirsi una nuova vita a chilometri di distanza da tutto ciò che rappresenta il suo passato. Oggi è una fotografa di successo e vive, sotto il nome di Naomi Carson, in una vecchia casa disordinata, il luogo perfetto per un’esistenza anonima e silenziosa. Grazie all’aiuto dei gentili abitanti di Sunrise Cove, in particolare del determinato Xander Keaton, Naomi riuscirà a poco a poco ad abbattere ogni muro e liberarsi della solitudine che da sempre la accompagna. Uno spiraglio di luce e speranza farà capolino nella sua vita, insieme alla voglia di poter vivere come ha sempre desiderato. Ma le colpe di suo padre rischiano di diventare un’ossessione: in città, qualcuno conosce i suoi segreti e a Naomi non resta che scoprire l’identità del proprio persecutore prima che sia troppo tardi...

PRO:
- La storia si concentra, nella prima parte, esclusivamente su Naomi, la protagonista. Il libro è strutturato in due parti, appunto, in cui la prima si svolge in un arco temporale incentrato sull'adolescenza di Naomi. La seconda sulla sua età adulta con l'arricchimento di pensieri dei diversi personaggi.
- Lo stile di scrittura è allo stesso tempo sia un pro che un contro, perché se in parte rimane scorrevole, dall'altra risulta essere anche pesante [più nel dettaglio vedi CONTRO].
- Ho adorato il personaggio di Xander: meccanico, membro di una band locale, amante dei libri. Insomma, il classico uomo uscito dalla penna della Roberts. Se ci fate caso sono tutti uomini che si danno da fare, con più passioni e ambizioni.

CONTRO:
- Descrizione prolissa della casa.
- A tratti crudo e cruento. Mi ha ricordato "Male Divino", sempre un'altra opera di Nora Roberts. Romanzo che non ho apprezzato.

VOTO: Luna Crescente - 2


CONSIDERAZIONI PERSONALI:
Chi mi conosce sa che Nora Roberts è una delle mie scrittrici preferite, però noto che ultimamente i suoi gialli stanno perdendo un po' di colpi. Insomma traducetelo con "mi stanno deludendo alla grande".
Sempre secondo il mio modestissimo parere, hanno iniziato a subire una discesa con "I segreti della Casa sul Mare".
Spero, vivamente, in una ripresa.

Scusatemi ancora per la brevità di questa recensione, forse una delle più piccole finora, ma ci tenevo a dare il mio parere su questo romanzo.

Alla Prossima! 👋👄