sabato 16 dicembre 2017

Caraval by S.GABER

Ladies and Gentlemen,

Un'altra 

Questa volta è il turno di...


Caraval by STEPHANIE GARBER
Scarlett non ha mai lasciato la piccola isola dove vive con la sorella Tella e il crudele padre. Ogni speranza di partecipare al Caraval, lo spettacolo itinerante misterioso quanto leggendario che tutti sognano di vedere, sembra tramontare quando scopre che il padre ha già preso accordi per darla in sposa a un ragazzo che lei nemmeno conosce. E invece a sorpresa arriva l'invito che tanto ha aspettato: insieme alla sorella, Scarlett fugge, ma appena arrivata al Caraval, Tella viene rapita. Scarlett scopre che l'unico modo di ritrovarla è tuffarsi nel Caraval, e risolvere la caccia al tesoro al cuore dei suoi spettacoli. Presto però sogno e veglia sembrano confondersi, e i rischi lungo la pista di indizi si fanno decisamente pericolosi...

PRO:
- Non posso dire che non mi sia piaciuta. Ci sono ingredienti interessanti: mistero, pericolo, illusioni e inganni. Però mi ha deluso ugualmente, soprattutto nel finale troppo sbrigativo e come dice, giustamente, la protagonista, alla fine non conosciamo bene nessuno. E' una storia che dice molto, ma poi sarà vero, sarà sbagliato? Mette ogni cosa in dubbio.
- Siamo in un mondo quasi parallelo in cui la magia ne fa da padrone. E poi sinceramente, con l'avviso della donna Jo (un po' inquietante, sul serio la donna sul monociclo? Non vi sembra di rivedere un film horror?!?), speravo che SPOILERdavvero fosse tutto un gioco.
- Sono incuriosita dal seguito perché molte sono le domande ancora irrisolte che riguardano Legend, la nonna di Tella e Rossella, la madre....
- Ci sono delle parti che ho apprezzato come ad esempio la chiave numero 8 e 9 per gli ospiti speciali.
- Per chi fosse interessato, c'è anche una componente romantica: soft.

CONTRO:
- Avevo capito si trattasse di una storia finita e invece scopro che per il prossimo anno è programmato un seguito, anche se incentrato su Tella e, a questo punto spero, su Legend.
- SPOILER* Alla fine si capisce poco o niente, tutto è inganno, tutto è bugia. E' fantastico per 2/3 del libro perché speri sempre in una svolta a sorpresa e del tutto inaspettata. E invece?

PERSONAGGIO FEMMINILE:
Avrei preferito il mantenimento del nome originale: Scarlett e non la conversione misteriosa in Rossella.

PERSONAGGIO MASCHILE:
Il principale, direi, in questa storia è proprio Julian. Mi ha affascinata quando insisteva sul chiamare Rossella, Rossana. E' misterioso, compare e scompare nel momento meno appropriato. E' un eroe-non eroe. Peccato che sia stato un po' rovinato.

Dicevo principale perché c'è ovviamente sempre la figura di Legend avvolta nel mistero, in quell'alone di oscurità, che non si capisce se alla fine sia buono o cattivo.

☞ 📑 CITAZIONE - CIOCCOLATINO 🍪:
Non sapendo ancora se e quando fosse già innamorata, immaginò che amarlo sarebbe stato come amare la tenebra, spaventosa e divorante, ma bellissima quando spuntavano le stelle.

VOTO: 3 stelle

CONSIDERAZIONI PERSONALI:
Ho dato 3 stelle, solo ed esclusivamente per il finale e l'epilogo, ripeto un po' troppo sbrigativi e dal gusto dolceamaro.

Speravo sinceramente che il libro fosse come il film "THE GAME - NESSUNA REGOLA", uno dei miei preferiti. Per questo 5 ciak 🎬

Alla prossima 💋👋!