lunedì 26 dicembre 2016

Natale a Puffin Island by S.MORGAN [INDIMENTICABILE]

Ladies and Gentlemen, un'altra mini-recensione.

 
Questa volta è il turno di....


Natale a Puffin Island by SARAH MORGAN

Skylar Tempest non riesce proprio a cogliere il leggendario fascino di Alec Hunter. Sì, lui sarà anche l'unico e solo Cacciatore di Relitti, star televisiva di un programma che manda in visibilio milioni di spettatrici, ma per lei non ha mai una parola carina. Con lei è sempre cinico e la considera la classica bionda senza cervello ad alto livello di mantenimento. Così quando, per una serie di sfortunati eventi, a Sky si prospetta l'ipotesi di trascorrere i giorni prima di Natale insieme ad Alee e alla sua famiglia, non fa certo i salti di gioia. E lui non è da meno. Ha già avuto la sua dose di esperienze con donne simili. Una l'ha anche sposata e ne sta ancora pagando le conseguenze... e gli alimenti. Ma Natale è pur sempre un periodo magico, così come lo sono Londra sotto la neve e la fiabesca campagna inglese. Soltanto quando entrambi sono di nuovo a Puffin Island cominciano a capire di essersi mal giudicati. Forse non sono pronti a cominciare una storia d'amore, ma di certo un piccolo flirt sensuale e avventuroso non può fare male. O sì?


PRO:
- Il Cacciatore dei Relitti personaggio che affascina, senza vederlo, ma l'immaginazione noi lettrici ce l'abbiamo e anche parecchia quindi non deve essere difficile "vederlo": uomo cinico, ma altruista; disilluso dall'amore ma il primo a percepire un cambiamento nella sua lei. Cosa che è alquanto intuitiva per noi. Il lieto fine in questo genere di libri c'è sempre! Insomma, vale la pena leggerlo.
- Ho alcune scene preferite però quelle che più mi sono piaciute sono: il ritorno in macchina dalla cittadina dei genitori di Alec e la parte finale che ha inizio dalla mitica ed imbarazzantissima telefonata alla chiusura del libro. Quindi sì molto molto adatto!

CONTRO:
- Un po' ripetitivo per quanto riguarda cosa cerca esattamente Sky nel suo lui ideale barra compagno di vita etc etc..
- Liquida un po' troppo velocemente il rapporto tra Sky e i suoi genitori oltre che con Richard. Beninteso, tutto il libro è concentrato su questo rapporto delicato e poi boom! In due righe nemmeno ha risolto sia con Richard sia con i genitori. Troppo sbrigativo. Per anni non è riuscita ad imporsi ed ora così ha messo le carte in tavola? L'avrei analizzato meglio, magari con un intervento diretto tra Sky, i suoi genitori ed Alec. Però questa è solo una mia considerazione personale.

PERSONAGGI MASCHILI PREFERITI:
- Alec, mi spiace ma sarà il mio prossimo Book Boyfriend! Devo solo trovare il tempo di fare una scheda eheheh più facile a dirsi che a farsi.

PERSONAGGI FEMMINILI PREFERITI:
- Sky, personaggio creativo e con un passato difficile come quasi tutti i personaggi e ripeto l'unica pecca è la mancata analisi del suo rapporto con i suoi genitori.

CONSIDERAZIONI PERSONALI:
Copertina assolutamente adorabile! E in tema con il Natale <3
 
CITAZIONE:
Il che stava a dimostrare che tutte le volte che uno comincia ad anticipare un lieto fine, la vita trova un modo per rovinarlo.

Visione un po' cinica, ma per quel che mi riguarda è vero!
 
VOTO STORIA: 5
 
 
Detto questo aggiungo che sarà sicuramente nella mia rubrica Gli Indimenticabili, non tanto perché perfetto, ma perché è uno di quei libri che ti rimangono dentro e ti prende talmente da rileggerlo sicuramente in un prossimo futuro, o ancora per quel che mi riguarda rileggere le mie parti preferite.